venerdì 29 giugno 2007

Bandane per i campi estivi

Sono disponibili 1000 bandane di colore rosso, giallo, blu, arancione e verde ricamate con la scritta "bello, vero!?" in albanese (e spazio per eventuali stampe personalizzate), per i campi estivi, come gadget. Chi ne avesse bisogno può rivolgersi a Luca e dare un contributo (orientativamente 50 centesimi l'una) per raccogliere altre offerte da inviare in Albania a sostegno del nostro progetto di soldarietà.

giovedì 28 giugno 2007

Dalla pastorale giovanile regionale

Al centro Giovanni Paolo II di Montorso avrà luogo dal 2 al 9 settembre la 6 edizione dell'Agorà dei giovani del Mediterraneo, dal titolo Sulle acque passerà la Sua via. L'iniziativa è nata per favorire relazioni di amicizia e sostegno tra le chiese del Mediterraneo, tanto più urgenti in relazione alle sfide della pace, dello sviluppo, dell’ecumenismo, del dialogo interreligioso e dell’evangelizzazione.
Sono invitate, in particolare, le diocesi che hanno progetti di cooperazione in Europa e Medio Oriente, i quali non di rado prevedono il coinvolgimento di giovani volontari e gruppi giovanili, per vivere un’esperienza intensa di formazione ed amicizia con i coetanei di altri Paesi del Mediterraneo. Ad esempio la delegazione regionale Caritas delle Marche ha in essere un progetto di cooperazione in Serbia ed uno in Albania. Chi fosse interessato a partecipare può contattare don Francesco Pierpaoli.

Nel frattempo si è svolto il pellegrinaggio previo dell'Agorà dei giovani italiani: un racconto è presente nelle pagine dei Giovani di AC del sito nazionale.

Inoltre si svolgerà nella notte tra venerdì 13 e sabato 14 luglio, il secondo pellegrinaggio notturno attraverso il “Sentiero Pier Giorgio Frassati” da Fonte Avellana a Cagli (Pesaro), sul massiccio del Catria. L’iniziativa, promossa dal Servizio regionale per la pastorale giovanile delle Marche “sulle orme spirituali del giovane Pier Giorgio Frassati, testimone del Risorto”, vuole essere “un’altra tappa verso l’incontro dei giovani dell’1 e 2 settembre con il Papa a Loreto”. “Mentre sperimentiamo sulla pelle la notte di questo inizio secolo – affermano i promotori – crediamo nell’alba che verrà e vogliamo essere le sentinelle del mattino”. Attraverso le varie tappe del sentiero dedicato al beato Frassati, l’itinerario di montagna, che da anni rientra nel percorso formativo del settore Giovani dell’Azione cattolica di Fano, proporrà meditazioni partendo dalla vita e dalla spiritualità del beato.

Per tenersi aggiornati su Loreto 2007 si può visitare il sito dell'Agorà dei giovani italiani o il nuovo sito dedicato all'evento di settembre www.loreto2007.it.

mercoledì 27 giugno 2007

Aggiornamenti dal sito nazionale

Segnaliamo gli ultimi aggiornamenti pubblicati sul sito dell'AC nazionale:




  • Il seminario di studio sul ruolo dei Laboratori diocesani della formazione che avrà luogo il prossimo 30 giugno a Roma alla Domus Pacis;



  • Il seminario estivo Unificare il paese organizzato da Retinopera che si terrà a Vallombrosa dal 6 all'8 luglio;



  • Il seminario sul servizio civile che si terrà a Roma alla Domus Mariae il prossimo 7 luglio;



  • Le date del percorso assembleare, che prevedono lo svolgimento delle assemblee parrocchiali tra novembre e dicembre 2007 e delle assemblee diocesane tra gennaio e febbraio 2008. L'Assemblea Nazionale, invece, sarà celebrata dal 1° al 4 maggio 2008.



Inoltre il portale Dialoghi.net e Dedalo.

lunedì 25 giugno 2007

Proposta per i giovanissimi

Anche quest'anno per i giovanissimi e gli studenti c'è la proposta del CIM (Campo Interregionale Movimento Studenti AC), che si terrà a Poppi (Arezzo) da venerdì 29 giugno a pranzo a domenica 1 luglio a pranzo in una casa in autogestione (portare lenzuola, asciugamani...) ed è rivolto a tutti i giovanissimi e studenti interessati alla scuola e a viverla al meglio.
Il costo è di 40 euro e le iscrizioni sono da far pervenire a Marica (via cell. 3332779105), con cui ci si può organizzare per il viaggio.
Un'importante proposta che i responsabili associativi possono promuovere come forma di missionarietà a portata dei giovanissimi.
Inoltre ricordiamo a tutti gli animatori la proposta (con tanto di materiale già pronto) di dedicare all'interno dei campi scuola giovanissimi "una giornata sul msac".

domenica 24 giugno 2007

Laboratorio di verifica

 Nel cantiere della formazione: laboratorio di verifica - terzo degli appuntamenti unitari per Presidenti, Segretari, Amministratori ed équipe regionali in programma tenutosi a Montorso lo scorso 18 giugno - ha coniugato nella forma del laboratorio formativo il tema della verifica, uno degli aspetti principali da tenere in considerazione per dare vita alla progettazione della formazione e della vita associativa.
L'oggetto dell'esercizio di laboratorio, che ha consentito di sperimentare un metodo e di trarre delle indicazioni di fondo, è stato la recente festa regionale del 2 giugno (tutti i materiali su
www.acmarcheinfesta.splinder.com) anche con uno spazio nella serata per condividere foto, dati sulla partecipazione, bilancio e valutazioni.
Dalla verifica si è cercato, poi, di trarre una foto delle nostre associazioni diocesane, oggetto di scambio e riflessione per équipe regionali, prima di dedicarci ai saluti conviviali e agli appuntamenti per l'estate.


Tutti i materiali della serata: 


Le foto dell'incontro
Lettera di convocazione
Scaletta dell'incontro
Griglia per la verifica del 2 giugno
Verifica e valutazioni sul 2 giugno
Power-point su "La verifica"
Scheda formativa su "La verifica"
Altro materiale sulla verifica da AC Marche LAB


 


 

AC Ascoli: 140° dell'AC

sabato 23 giugno 2007

Estate associativa 2007

Pronto il fascicolo con tutte le proposte dei campi estivi 2007 organizzati dal Centro nazionale AC per i responsabili e gli assistenti diocesani, i membri di équipe, i responsabili dei movimenti. Come sempre un'occasione ricca per vivere l'Associazione a un livello più ampio, conoscere e confrontarsi con i responsabili di tutta Italia, regalarsi uno spazio per la formazione e la spiritualità, prepararsi per il prossimo anno associativo. Buon campo, allora!


Il libretto dei campi 2007

mercoledì 20 giugno 2007

Mostra itinerante su don Milani

A 40 anni dalla celebre "Lettera a una professoressa", il MSAC ha realizzato una mostra fotografico-multimediale itinerante su don Milani e la scuola di Barbiana, inaugurata alla recente SFS La scuola che serve.
Si tratta di un allestimento formato da più di 30 pannelli a colori, video e brochure, pronti a girare per le diocesi.
Un'occasione formativa e missionaria unica, rivolta agli adolescenti e a tutti coloro che, nella società civile e politica delle nostre città, si occupano dell'educazione e della scuola.
Per saperne di più e per richiederla basta consultare il sito nazionale dell'AC.

Modulo di formazione SA

Ci sono ancora posti disponibili al Modulo formativo organizzato dall'équipe adulti nazionale e in programma nel prossimo week-end (22-24 giugno) presso la Domus Mariae a Roma, dal titolo: Parola, parole, vita: essere e diventare adulti. Si tratta di una proposta rivolta ai responsabili e agli assistenti adulti ai vari livelli, membri di équipe ed animatori di gruppi adulti che mira ad offrire strumenti  e metodi per la formazione degli animatori dei gruppi, supportare la proposta per l’anno associativo 2007/08, mettere in rete le esperienze.
Un'occasione preziosa a cui non mancare.


Il programma
Le note tecniche

sabato 9 giugno 2007

Laboratorio di verifica

Lunedì 18 giugno 2007 alle ore 21.00 presso il Centro pastorale “Giovanni Paolo II” di Montorso, avrà luogo il terzo degli appuntamenti regionali unitari - rivolti a responsabili e assistenti, a membri di consiglio ed équipe diocesane - programmati per qualificare la vita associativa come momento formativo e restituirci il gusto di camminare insieme. È un modo, proposto a voi responsabili diocesani, per contribuire a quel “cantiere della formazione” in cui rimettere al centro della nostra esperienza associativa la formazione nello stile del laboratorio, per rispondere alla forte chiamata dei Vescovi alla esemplarità formativa.
Il tema sarà: “Nel cantiere della formazione: laboratorio di verifica”. Non esauriremo in questo appuntamento il tema del laboratorio della formazione, che riprenderemo a settembre con uno sguardo sulla progettazione alla luce della pubblicazione degli Itinerari Formativi, ma della programmazione vorremmo concentrarci su un aspetto fondamentale: la verifica. Utilizzeremo come laboratorio proprio la recente festa del 2 giugno per imparare veramente a verificare per poi progettare un percorso che sia davvero a misura dei nostri soci, grandi e piccoli.

Ecco il programma dell'incontro, guidato dai membri della Delegazione regionale:
* ore 20.30 arrivi e saluti
* ore 21,00 preghiera
* ore 21,15 introduzione al laboratorio e lavori in gruppo
* ore 23.00 “dolcetti di fine incontro”


Con l'occasione raccoglieremo le offerte per l’Albania, sistemaremo i conti e presenteremo il bilancio della festa, ci scambieremo le foto e quant’altro.
Vi aspettiamo!


La lettera di convocazione
Tutti i materiali del laboratorio

giovedì 7 giugno 2007

Insieme per l'Europa

L'Azione Cattolica delle Marche ha collaborato alla realizzazione dell'incontro promosso dal Movimento dei Focolari in programma il prossimo 10 giugno al Palacongressi di Loreto (v. S. Francesco) dal titolo Insieme per l'Europa.

L'iniziativa di Loreto, a carattere ecumenico, è l'appuntamento per le Marche che vuole raccogliere esponenti di Movimenti e Comunità di diverse Chiese e portare nelle realtà locali quanto emerso nella seconda manifestazione internazionale svoltasi a Stoccarda lo scorso 12 maggio 2007 (seguita a quella organizzata nel 2004) e incentrata sulle radici da cui la fraternità trae linfa vitale e forza per superare frammentazioni e conflittualità. A Stoccarda si è voluto contribuire a dare nuovo impulso per un'Europa unita e di pace nel mondo nel contesto del 50° anniversario dalla firma dei Trattati di Roma.

Tra gli interventi dei rappresentanti dei Movimenti previsti a Loreto per la mattina ci sarà anche quello di Luigi Alici, mentre il pomeriggio, nella tavola rotonda delle esperienze marchigiane, sarà dato spazio a una testimonianza legata all'associazione.Per l'importanza dell'iniziativa e del lavoro di comunione ecclesiale svolto in fase di preparazione (per cui ringraziamo anche il Presidente diocesano di Ancona-Osimo), sono caldamente invitati a partecipare tutti i responsabili di AC delle Marche.

L'appuntamento è al Palacongressi di Loreto domenica 10 alle ore 9.15. L'incontro si concluderà con la S. Messa per i cattolici presenti, celebrata alle ore 16.30. Sono previsti il pranzo al sacco e attività di animazione per bambini e ragazzi.

mercoledì 6 giugno 2007

AC Jesi: Serata + pub

Dopo aver celebrato la festa unitaria domenica 3 giugno, l'AC di Jesi propone una nuova serata pub giovedì 14 giugno alle ore 21.15 presso il bar "Piazza F2" in Piazza Federico II.
Il tema della serata sarà Ero straniero... scenari di incontro fra culture; interverranno Antonella Nicoletti, mediatrice culturale, e Maria Sofia Rossetti, assistente sociale.

martedì 5 giugno 2007

Giovani e bene comune

L’Istituto Bachelet dell'ACI organizza per il 15 giugno a Roma alle 16.00, un seminario di studio dal titolo Il bene comune alla prova delle nuove generazioni. Sono previsti, tra gli altri, interventi di Simone Esposito, Cristian Carrara e Raniero Regni.


Il programma

lunedì 4 giugno 2007

Un giorno di campo da dedicare al Msac

La segreteria e l'équipe MSAC hanno preparato un manualetto attraverso cui invitano a realizzare nelle diocesi, all'interno della proposta del campo giovanissimi, un momento (una giornata, o mezza giornata) dedicato alla scuola e alla condizione studentesca dei giovanissimi.
Una piccola raccolta di idee e proposte per creare all'interno del campo questo piccolo spazio legato alla quotidiana esperienza dei nostri giovanissimi: scuola, amici, compiti, sport, studio, tempo libero… L'esperienza scolastica, anche solo "quantitativamente" parlando, arricchisce di sé una significativa porzione dell'orizzonte esistenziale di un adolescente (non solo lo studio, ma anche le amicizie e relazioni intrecciate tra i banchi!). La proposta invita a sognare per i ragazzi una scuola vissuta "in attivo", da protagonisti insomma, un'esperienza scolastica che ha il sapore buono della pienezza e della gioia di esserci, i colori accesi della partecipazione e della responsabilità, la genuinità di una fede messa in gioco, sperimentata nelle quotidiane ricchezze e difficoltà.
"Fare movimento" è una seria ed impegnativa proposta di missionarietà, di testimonianza della fede in Gesù risorto proprio in quei luoghi in cui molti coetanei l'hanno persa o dimenticata, magari per abitudine o per mancanza di opportunità formative. Nella "giungla" scolastica non è sempre facile vivere con coerenza le speranze, i dubbi e le certezze che animano la propria esperienza cristiana. Il rischio forte è di farsi trascinare dalla corrente, di perdere occasioni importanti per confrontarsi, per mettersi in gioco, per servire i coetanei attraverso l'impegno nei ruoli di rappresentanza o vivendo con stile partecipativo e propositivo l'ordinaria vita scolastica.
La proposta del MSAC,con il conforto del cammino formativo dell'Associazione tutta, sollecita ad una gioiosa assunzione di responsabilità studentesca verso se stessi e verso i coetanei, nelle più disparate forme attraverso le quali può prendere forma l'impegno missionario nel proprio ambiente di vita.


Le proposte per la giornata di campo dedicata al Msac.

Un invito dalla Pastorale giovanile nazionale

Cari amici,
vi informo che sono ancora disponibili posti per il corso di formazione itinerante “Ad limina Petri”, organizzato per il 22-29 giugno insieme all’Ufficio nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport. Si tratta di una settimana che associa l’esperienza del pellegrinaggio a piedi (ca. 110 km) a quella di un seminario di formazione (complessive 15 ore di docenza). Si presta dunque a qualificare operatori della pastorale del pellegrinaggio, soprattutto in relazione ai giovani e alla Via Francigena.
Mi sento di caldeggiare vivamente la partecipazione: in questo periodo molte agenzie pubbliche e private si stanno interessando della Via Francigena, in base a - leggitimi - interessi commerciali e politici, che poco o nulla hanno di religioso. Come Chiesa, a parte lodevoli eccezioni, siamo abbastanza indifferenti a tale processo. Il rischio – inutile dirlo – è ritrovarsi tra qualche anno la più importante via di pellegrinaggio del nostro Paese, paragonabile per potenzialità al Camino de Santiago, percepita dalla gente come un itinerario tra i tanti che le pro loco diffondono a beneficio dell’economia locale. Noi sappiamo che non è così: chi ha portato i propri giovani lungo la Francigena sa che essa può divenire un grande itinerario della fede. La formazione di persone – giovani e adulti – “esperti” della Via è la chiave di volta per attivare le comunità locali e le realtà giovanili: portare veri pellegrini sulla Francigena, sensibilizzare all’accoglienza, diffondere cultura del pellegrinaggio cristiano, interloquire da competenti con le istituzioni… sono tutti passaggi che presuppongono esperienza, passione e formazione. Ritengo che il corso di formazione li possa offrire a chi parteciperà, per cui vi invito a farlo conoscere, a sollecitare in particola modo i giovani che hanno già fatto esperienze simili, motivandoli a coinvolgersi in un’avventura che non è solo personale, ma rappresenta una sfida per la Chiesa in Italia.
Un caro saluto a tutti voi,
don Paolo Giulietti.

domenica 3 giugno 2007