venerdì 24 dicembre 2010

Buon Natale!


Natale 2010


Abbiamo visto sorgere la sua stella e siamo venuti per adorarlo (Mt 2, 2b)



Egli viene dove volete, dove vi piace, avendo preso dimora con voi: in casa vostra, nella fabbrica, all'osteria, in piazza. Ovunque andiate, Egli vi segue: vi ha anzi preceduto. Egli occupa ogni cosa nostra, e ogni nostra abitazione, da quando si è fatto uomo 


(Don Primo Mazzolari, Il compagno Cristo).



Auguri!



Azione Cattolica Italiana
Delegazione Regionale Marche

mercoledì 10 novembre 2010

Orientamenti pastorali 2010-2020


"Educare alla vita buona del Vangelo" è il titolo degli Orientamenti pastorali dell'Episcopato italiano per il decennio 2010-2020, che intendono offrire alcune linee di fondo per una crescita concorde delle Chiese in Italia nell’arte delicata e sublime dell’educazione. "In essa noi Vescovi riconosciamo una sfida culturale e un segno dei tempi, ma prima ancora una dimensione costitutiva e permanente della nostra missione di rendere Dio presente in questo mondo e di far sì che ogni uomo possa incontrarlo, scoprendo la forza trasformante del suo amore e della sua verità, in una vita nuova caratterizzata da tutto ciò che è bello, buono e vero".
 

C'è di più: tutti i materiali


La giornata dello scorso 31 ottobre a Piazza S. Pietro è stato ricco di parole e incontri importanti: li riviviamo qui, grazie alla raccolta dei materiali pubblicati.



Documenti: 


Video

Web

Appuntamenti per assistenti


Continuano le proposte associative per gli assistenti di AC. Dopo il modulo per i nuovi assistenti di ottobre (scarica la relazione di Mons. Sigalini), sono in calendario altri appuntamenti


- un incontro di approfondimento sugli orientamenti pastorali per il prossimo decennio, tenuto da Mons. Crociata a Roma, il 17 novembre 2010. C'è un numero di posti limitato per ogni regione, per cui se qualcuno fosse interessato ad andare, potrebbe comunicarlo ad acmarche@teletu.it


- un turno di esercizi spirituali per sacerdoti Assistenti di Azione Cattolica (e non): avrà luogo da domenica 21 a venerdì 26 novembre come di consueto a Foligno, presso Villa La Quiete. Quest’anno gli esercizi saranno guidati da don Ugo Ughi, vice assistente generale di AC, ed il tema che farà loro da sfondo sarà “Sulle orme di Abramo: il prete credente” (lettera di presentazione, scheda di iscrizione).


 


Anticipiamo anche che dal 14 al 17 febbraio 2011, presso la Domus Mariae (Roma), si celebrerà il Convegno Nazionale Assistenti di Azione Cattolica Italiana, rivolto a tutti gli assistenti diocesani e regionali (al quale sono invitati anche gli assistenti parrocchiali e altri sacerdoti interessati). In esso si rifletterà sul mondo giovanile e la sua “sete di giustizia”, ed il conseguente impegno per la solidarietà intergenerazionale degli assistenti di AC. Il Convegno costituirà un'occasione preziosa per effettuare, secondo lo specifico ministero sacerdotale, una riflessione condivisa su questo tema tanto rilevante per tutta la Chiesa in Italia e per la nostra Associazione. Non appena definiti, comunicheremo programma, note tecniche e schede di iscrizione che, ovviamente, troverete anche sul nostro sito.

giovedì 28 ottobre 2010

C'è di +: ragazzi e adolescenti con il S. Padre


Più di una festa, più di un incontro, più di un grande evento: tutto questo è “C’è di più. Diventiamo grandi insieme”, l’appuntamento dei ragazzi dell’Acr (6-14 anni) e dei giovanissimi (14-18 anni) di Azione cattolica, che il 30 ottobre a Roma incontreranno Benedetto XVI in piazza San Pietro. Oltre 80mila ragazzi (stando agli ultimi dati, non ancora definitivi) da tutta Italia porteranno il loro entusiasmo, per dire che è bello crescere nella fede e che è ancora più bello farlo insieme.
Dalle Marche partiranno oltre 100 pullman con circa 5.000 persone; la partecipazione capillare da moltissimi paesi delle Marche coinvolge bambini, ragazzi e giovanissimi fra i 6 ed i 18 anni, ma anche educatori, genitori, sacerdoti.

Leggi tutto


Per saperne di più




L’idea di “C’è di più. Diventiamo grandi insieme” nasce più di un anno e mezzo fa. Alla vigilia del decennio dedicato dalla Chiesa italiana all’educazione, la Presidenza nazionale di Azione cattolica ha pensato a quest’evento per ridire il proprio ‘sì’ alla sfida educativa, centrale per l’Associazione. E ha voluto farlo insieme ai bambini e agli adolescenti, che sono i primi destinatari e protagonisti di questa scelta. «Nel ritrovarsi insieme, bambini, ragazzi e giovanissimi si fanno compagni di strada, attenti all’invito di Gesù a essere “sale della terra e luce del mondo”, per condividere e realizzare insieme un progetto per il quale hanno da dire e da dare» spiegano gli organizzatori. Significativa anche la data: il 30 ottobre, alla vigilia della Solennità di tutti i Santi, ricorda la chiamata alla santità laicale. Una via che Benedetto XVI, durante il suo ultimo incontro con l’Associazione il 4 maggio 2008, ha indicato come essenziale per tutti i soci di Azione cattolica. «La nostra Associazione rappresenta una comunione intergenerazionale di persone che si dedicano gli uni agli altri e tutti assieme alla comunità cristiana e umana, con un impianto educativo definito, aggiornato alle esigenze dei tempi, capace di far vivere, crescere e credere» sostiene a questo proposito l’Assistente generale di Ac, monsignor Domenico Sigalini. «Sarà una bella esperienza di Chiesa: ritrovarsi tutti uniti, ragazzi e giovanissimi, intorno al Papa per dirgli del nostro desiderio di costruire un futuro migliore»: a parlare è il presidente nazionale di Azione cattolica, Franco Miano. «I ragazzi e i giovanissimi di Ac hanno una marcia in più, aiutano tutti a guardare con fiducia al futuro, alimentano la speranza e la voglia di fare dei più grandi» aggiunge. L’incontro prenderà inizio dalle prime ore del mattino, con l’accoglienza in piazza San Pietro, attraverso momenti di preghiera, animazione, testimonianze e proposte solidali. Alle 11, poi, arriverà in piazza l’ “ospite speciale”, papa Benedetto XVI, che sarà protagonista di un vero e proprio dibattito con i ragazzi: un accierrino e un giovanissimo, infatti, rivolgeranno delle domande direttamente al Papa, che risponderà a braccio. L’evento sarà seguito in diretta da RaiUno, con uno speciale del programma A sua immagine, a partire dalle 11. La festa proseguirà nel pomeriggio, attraverso due eventi paralleli che si svolgeranno nel centro di Roma. I bambini dell’Acr si ritroveranno nel parco di Villa Borghese, dove saranno accolti da una band e da personaggi mascherati che li coinvolgeranno in una serie di attività, tutte a misura di ragazzo. Sul palco ci saranno anche degli amici venuti dalla Russia per presentare l’iniziativa del mese della Pace del prossimo anno. «I bambini e i ragazzi potranno dire alla Chiesa e alla città di Roma cosa c’è di più nella loro vita: l’amicizia con Gesù e il desiderio di portare a tutti la bellezza dell’incontro con lui» afferma Mirko Campoli, responsabile nazionale dell’Azione cattolica dei ragazzi. Per i giovanissimi, invece, l’appuntamento è in piazza del Popolo. L’allenatore della nazionale di calcio Cesare Prandelli, l’attore Luca Zingaretti, la ballerina Simona Atzori e il fondatore di Libera don Luigi Ciotti, il cantante Pietro Napolano dei pQuadro sono solo alcuni dei personaggi che si racconteranno agli adolescenti di Azione cattolica. «Piazza del Popolo diventerà idealmente il segno di tutte le piazze d’Italia, colorata dalla testimonianza di amore e di fede dei giovanissimi di Azione cattolica» spiega Chiara Finocchietti, vicepresidente nazionale per il Settore Giovani di Ac, Chiara Finocchietti. “C’è di più” sarà però la festa di tutta l’Associazione. «Ragazzi e giovanissimi aspettano anche dagli adulti dell’Azione cattolica di essere con loro e per loro all’incontro del 30 ottobre» spiega Paolo Trionfini, vicepresidente nazionale per il Settore Adulti. «Un segno del «di più» che intendono offrire per rispondere alla sfida educativa a cui papa Benedetto ha richiamato più volte l’Ac» aggiunge. E sarà la festa anche dell’intera Chiesa italiana. Insieme ai ragazzi e ai giovanissimi, a Roma ci saranno tanti educatori, pronti a rinnovare il proprio impegno per la crescita umana e spirituale delle nuove generazioni. Moltissimi saranno anche i sacerdoti e i vescovi che, guidati dal presidente della Cei Angelo Bagnasco, in piazza San Pietro riceveranno il ‘grazie’ dell’Ac per il sostegno e l’accompagnamento che ogni giorno offrono all’Associazione nella sua missione per una santità a misura di laici. Non dimentichiamo le famiglie dei ragazzi, che li accompagneranno a Roma: la loro presenza a ‘C’è di più’ sottolineerà la centralità del loro ruolo per l’educazione e il futuro dei figli. Ufficio stampa Azione cattolica italiana Per approfondimenti: cedipiu.azionecattolica.it Per informazioni stampa: ufficio.stampa@azionecattolica.it, Antonio Martino cell. 3479485190, Ada Serra cell. 3491564204

domenica 24 ottobre 2010

Schede socio-politiche

Pubblicati sulle pagine web del Settore adulti alcuni materiali che vorrebbero aiutare i gruppi ad un esercizio di discernimento, ad integrazione della sezione degli «esercizi di laicità» nel sussidio formativo annuale, o per una serie di incontri ad hoc, appositamente promossi o ancora per l’approfondimento personale che arricchisca l’«autoformazione».


Adulti compromessi nella storia

Il sussidio adulti per l'anno associativo 2010/2011 approfondisce i temi della cittadinanza e del bene comune come forme per vivere la santità in chiave missionaria. La santità laicale viene considerata nel suo aspetto di servizio e di responsabilità a costruire la Chiesa e a edificare il mondo secondo il progetto di Dio. La pista della testimonianza e della missione si incrocia con quella della trasmissione della fede, dell’educazione, della tradizione, in un percorso suddiviso in cinque tappe. I testimoni scelti quest’anno sono legati alla stagione alta dell’Assemblea Costituente… Da loro si può trarre l’invito ad essere anche oggi cittadini degni del Vangelo.


Le tappe del percorso:


Appunti sui percorsi di riscoperta della fede

Pubblichiamo l'approfondimento curato dal Laboratorio Nazionale della Formazione sui percorsi di riscoperta della fede.

Proposte dall'Area famiglia e vita

Segnaliamo i nuovi strumenti pubblicati dall'Area famiglia e vita: le schede del nuovo anno associativo 2010 - 2011 “Genitori Per” e i primi quattro moduli sulla "Cura della coniugalità".

Per prepararsi a Madrid 2011

Il Settore giovani di AC propone un itinerario spirituale a tappe in preparazione alla GMG di Madrid in compagnia dei santi e dei martiri giovani dell'associazione. Nel sito del FIAC sono già state pubblicate le prime tappe, insieme alla lettera di presentazione della Vicepresidente nazionale.

Entra nello spot per le adesioni!


È partita la campagna adesioni 2010-2011 e anche quest'anno i protagonisti potete essere voi. Basta partecipare al video-concorso per realizzare il nuovo spot. Tutte le informazioni sul regolamento.

Accendi l'AC: campagna adesioni 2011

Parte la campagna adesioni per l'anno associativo 2010-2011, Accendi l'AC.


Ecco i materiali:


Scuola di giornalismo studentesco

Con la chiusura dei festeggiamenti per il centenario del Movimento Studenti di Azione Cattolica apre la Scuola di giornalismo studentesco. "Linkiostro. sulle tracce di Prometeo" è il titolo di questo appuntamento formativo del MSAC per promuovere una forma importante di partecipazione e missionarietà per gli adolescenti.



Programma - Note tecniche - Scheda d'iscrizione - La notizia sul blog Io partecipo - Locandina

Chiamati a servire il bene di tutti

Il 13 novembre si terrà a Roma il Convegno per gli amministratori locali, aderenti all’Azione Cattolica, impegnati nelle amministrazioni locali a vari livelli (regionale, provinciale, comunale, circoscrizionale). Attraverso questo momento, l’associazione intende proporre un segno tangibile della volontà non solo di offrire un sostegno e un accompagnamento, ma anche di garantire quella condivisione che coinvolge tutti nella costruzione del bene comune.
In quest’ottica, sarebbe importante che le associazioni diocesane prevedessero forme di accompagnamento concreto agli amministratori locali che intendano partecipare all’incontro e segnalassero i nominativi degli aderenti all’AC che ricoprono incarichi pubblici, per potergli far giungere l’invito personale ad intervenire. Sarebbe bello che qualcuno dei componenti delle presidenze diocesane potesse accompagnare i partecipanti.
L’incontrò sarà preceduto, il 12 novembre pomeriggio, da un Convegno su Don Luigi Sturzo e l’Azione cattolica, che può essere un’occasione formativa su questa significativa figura impegnata nell’associazione e nella vita amministrativa e politica.


Programma del Convegno per Amministratori locali - Programma del Convegno su Don Luigi Sturzo e l’Azione cattolica - Scheda di iscrizione - Lettera di accompagnamento

Seminario Area Famiglia e Vita

L'Area Famiglia e Vita della Presidenza nazionale propone Un Seminario di Studio sulla famiglia, che si terrà a Roma nei giorni 12–14 novembre presso la Domus Mariae, dal titolo “E’ vita: vita vera, vita fragile, vita piena”.
La proposta, collegata alla questione educativa su cui si concentrerà l'attenzione pastorale per il prossimo decennio, cercherà di sviluppare, attraverso la ricerca di una vita vera e la capacità di sostenere la vita fragile, il comune desiderio di ogni essere umano di giungere ad una vita piena, capace di dare “un senso” al nostro vivere quotidiano.


Programma - Note tecniche - Scheda di iscrizione

Mons. Crociata al Consiglio nazionale dell'AC

Il 23 ottobre S. E. Mons. Mariano Crociata, Segretario generale della CEI, è intervenuto  ai lavori del Consiglio nazionale dell’Azione Cattolica, con una riflessione sul tema degli Orientamenti pastorali della CEI per il prossimo decennio, intitolati “Educare alla vita buona del Vangelo” e la cui pubblicazione è ormai imminente. Leggi il comunicato stampa.

L'AC guarda al Medio Oriente

"Sguardi sui cristiani del Medio Oriente" è il tema di una serie di incontri promossi, in occasione dell’Assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per il Medio Oriente (Vaticano, 10-24 ottobre), dalla Custodia di Terra Santa e dalle Edizioni Terra Santa, in collaborazione con l’Azione cattolica italiana e il Forum internazionale di Azione cattolica, insieme, tra gli altri, all’Ucsi Lazio e a Pax Christi Italia.
Tutti i contributi su
www.sguardisulsinodo.altervista.org

L'AC alla Settimana sociale dei cattolici

Dal 14 al 17 ottobre si è svolta a Reggio Calabria la 46° settimana sociale dei cattolici italiani. Dialoghi.net gli dedica uno speciale ricco di approfondimenti e contributi, oltre che di tutti gli interventi al convegno.

L'ACI torna a Spello

L’1 e il 2 ottobre, a Spello, si sono celebrati i cento anni dalla nascita di fratel Carlo Carretto, l’“innamorato di Dio”. con un convegno e soprattutto con l'inaugurazione del ristrutturato Eremo di San Girolamo, affidato all’Azione Cattolica Italiana.
Spello sarà casa per coloro che desiderano trascorrere un breve tempo di preghiera e riflessione. Si alterneranno proposte programmate, corsi e seminari tematici e periodi in cui potranno accedere piccoli gruppi che troveranno la guida di un sacerdote e un clima di fraternità e condivisione.


La brochure del convegno
Il racconto dell'iniziativa

mercoledì 15 settembre 2010

venerdì 10 settembre 2010

Lectio divine di don Giordano

Pubblichiamo di seguito alcune lectio preparate dall'Assistente regionale dei giovani, don Giordano Trapasso, in occasione dei recenti appuntamenti associativi.


Eucaristia e vita quotidiana


"Eucaristia e vita quotidiana. La responsabilità dell’AC verso la XIV Assemblea” è il titolo del Convegno Presidenti e Assistenti unitari diocesani si terrà ad Ancona dal 10 al 12 settembre 2010 presso la Facoltà di Economia e Commercio (ex-caserma Villarey). L'appuntamento, che si colloca all'interno delle iniziative previe in preparazione al Congresso Eucaristico Nazionale di Ancona del settembre 2011, è un'occasione formativa e associativa preziosa per tutti i responsabili diocesani delle Marche.
In particolare le Presidenze diocesane sono invitate ad unirsi ai convegnisti nella serata di sabato ad Osimo, che avrà il seguente programma:
- arrivo ad Osimo (in piazza) alle ore 20,00
- visita al centro storico di Osimo e cena a buffet - dalle ore 20,00 alle ore 22,00
- ore 22,00 spettacolo con la compagnia teatrale Improvvivo di Fermo al teatro comunale la Fenice (sempre in piazza ad Osimo)
- ore 23,15 rientro.


il programma e gli altri materiali

Intervista al Presidente nazionale

Tutela della vita, lavoro, educazione. L’unità dei cattolici si gioca sulle cose che contano. Questi i temi toccati nell'intervista del presidente Franco Miano al quotidiano Avvenire il 2 settembre scorso. «La dimensione sociale e politica diventi un aspetto essenziale della formazione cristiana»…


Leggi l'intervista

Anno associativo: tutti i materiali

Raccogliamo di seguito i materiali pubblicati per l'anno associativo 2010-2011, incentrato sul tema: "Voi siete la luce del mondo!".



 

Anno associativo 2010-2011


Tutti i materiali

Il Papa ai giovani

Forte e provocatorio. Così appare il Messaggio del Santo Padre per la XXVI giornata Mondiale della gioventù, che si svolgerà a Madrid l’estate prossima.


Un primo commento nel Fatto del giorno a firma della vicepresidente nazionale SG Chiara Finocchietti


Il testo del messaggio


il sito della GMG 2011

Luca e Sara sposi!

Luca - IR ACR - e Sara il 10 luglio 2010 a Loreto hanno finalmente coronato il loro sogno d'amore: i più sentiti auguri per una felice vita insieme da tutta l'AC delle Marche!

Novità dalla FUCI regionale

La Commissione Università della CEM ha chiesto alla FUCI delle Marche di coordinare la Pastorale Universitaria regionale. L'obiettivo è quello di programmare un evento comune per le matricole e per tutti gli universitari che studiano nelle Marche da organizzarsi all'incirca per novembre 2010.


Segnaliamo anche la grande opportunità e responsabilità offerte alla FUCI nazionale: Sara Martini, Presidente Nazionale FUCI, rappresenterà infatti gli studenti italiani e il Forum Nazionale Giovani - assieme a Elena Delle Site, Responsabile del Dipartimento Relazione Internazionali del MSC (Movimento Studenti Cattolici,) -, a MY SUMMIT 2010  in concomitanza con il G8- G20 che si terrà a Muskoka e Toronto, dal 23 al 27 giugno. Il Junior 8 Summit è l’incontro organizzato in concomitanza al G8, che vede partecipare delegazioni di studenti provenienti dai paesi del vertice G8 e discutere, tramite conferenze e lavori di gruppo, dei medesimi temi affrontati dai Capi di Stato e di Governo per poi esporre loro le conclusioni.



Attivo anche il nuovo blog del gruppo FUCI di Macerata.

Estate AC: un tempo per sé, un tempo per l’altro

Come ogni anno nel cuore dell’estate si collocano le esperienze associative tese ad alimentare quella dimensione che ci sostiene e ci fa sentire ogni volta parte di un progetto più grande che apre i cuori, vere occasioni di arricchimento culturale, spirituale, umano.


I campi nazionali 2010

Auguri don Domenico!

Con gioia apprendiamo la notizia che S.E. Mons. Domenico Sigalini, Vescovo di Palestrina  ed Assistente Ecclesiastico Generale dell’Azione Cattolica Italiana, nel corso dei lavori l’Assemblea Generale dei Vescovi italiani di martedì 25 maggio, è stato eletto Presidente della Commissione Episcopale per il laicato.


Anche dalle associazioni delle Marche il più affettuoso e caloroso augurio per l’importante incarico che andrà a ricoprire, accompagnandolo con la preghiera.

Appuntamento in regione

Il 21 giugno 2010 al centro Giovanni Paolo II di Montorso (Loreto) si riuniranno le Presidenze diocesane di AC delle Marche (ma l'invito è allargato anche ai consigli diocesani) per la verifica delle scelte e delle iniziative regionali messe in campo nell'anno associativo trascorso e la progettazione delle scelte e iniziative per l'anno 2010/2011.
Cominceremo come al solito con la cena (dalle 20.00 alle 20.30), cui seguirà alle 20.45 la preghiera, e alle ore 21.00 l'inizio dei lavori articolati in due parti: dopo un primo momento in assemblea, per un brevissimo ricordo delle iniziative dell'anno trascorso e la proposta delle iniziative unitarie per il prossimo anno, ci si dividerà in gruppi, in base all'incarico associativo,  per la verifica e la progettazione di settore del prossimo anno.

Lettera ai presbiteri

L’AC, nella sua ricca tradizione e nella vita ordinaria, ha vissuto e continua a vivere i legami tra laici e presbiteri in una comunione che si nutre di amicizia spirituale e che si alimenta nella corresponsabilità del servizio alla missione della Chiesa. Essa ha espresso la sua partecipazione alle gioie e alle ansie che caratterizzano il vostro ministero nel momento storico attuale mediante la lettera ai presbiteri, resa pubblica durante i lavori del Convegno delle Presidenze di fine aprile.

Inoltre propone un momento di preghiera e di fraternità in occasione del Convegno Internazionale dei Sacerdoti dal tema “Fedeltà di Cristo, Fedeltà del sacerdote” (Roma, 9-10 giugno) che concluderà lacelebrazione dell’Anno Sacerdotale, voluto dal Santo Padre Benedetto XVI. L'appuntamento è per giovedì 10 giugno alle ore 16.30, presso l’Aula Bachelet della Domus Mariae, per condividere la riflessione sul servizio dei presbiteri-assistenti.



Convegno Presidenze diocesane

Dal 30 aprile al 2 maggio si svolgerà a Roma il Convegno delle Presidenze diocesane, intitolato “Sulle strade dei cercatori di Dio. Azione Cattolica, primo annuncio, riscoperta della fede”. Tema centrale sarà la “sete di Dio” che alberga nei cuori degli uomini e delle donne del nostro tempo, desiderio talvolta inespresso, che esige dall’AC scelte forti nel vasto territorio del “primo annuncio” e della “riscoperta della fede”.


tutti i materiali dal sito nazionale
lettera alle Presidenze diocesane e alle Delegazioni regionali
lettera ai presbiteri delle chiese locali che sono in Italia

Pubblichiamo di seguito i materiali del convegno regionale educatori "Chi ama educa" svoltosi a Loreto il 17-18 aprile 2010.


In preghiera con Benedetto XVI

Il 16 maggio l'Azione Cattolica Italiana (leggi l'intervento del Presidente Franco Miano) insieme con le altre associazioni e movimenti che aderiscono alla C.N.A.L. (Consulta Nazionale delle Aggregazioni Laicali) si riunirà in preghiera intorno a papa Benedetto XVI in piazza San Pietro, per il Regina Coeli di mezzogiorno (leggi il comunicato stampa).
Le AC delle Marche invitano le associazioni parrocchiali a voler diffondere l'iniziativa e a far sentire a papa Benedetto il nostro affetto, il sostegno e la vicinanza alla sua difficile missione.

giovedì 8 aprile 2010

5x1000 all'ACI: una firma per costruire

Anche quest'anno è possibile sostenere l'ACI con il 5x1000 firmando nella dichiarazione dei redditi (CUD, 730, UNICO) a favore della Fondazione Apostolicam Actuositatem - Ave: oltre a sostenere l’annuncio del Vangelo agli uomini del nostro tempo - attraverso i libri e le riviste che supportano il progetto formativo dell'AC e il sostegno concreto nelle attività, nelle iniziative e nel perseguimento dei principali obiettivi dell'Associazione - si contribuirà in modo concreto al restauro del Convento di San Girolamo a Spello, dove Carlo Carretto ha vissuto e pregato negli ultimi anni della sua vita.
Non costa nulla ma vale un tesoro: basta inserire nel riquadro riservato al sostegno del volontariato il codice 96306220581.
La Presidenza Nazionale, inoltre, ha stipulato una convenzione con i CAF ACLI estesa a tutti i soci di Aci e ai loro familiari. La lettera dell’Amministratore nazionale
descrive l'operazione, accompagnata da un depliant che illustra i vari servizi che Acli mette a disposizione.
Tutte le info sulla pagina web dedicata.


Le sedi dei CAF ACLI nelle Marche

AC Jesi: PrimaverAC 2010

Come ogni anno, arrivano puntuali a primavera gli appuntamenti dell'AC di Jesi aperti a tutta la cittadinanza. Giovedì 22 aprile, dopo l'inaugurazione (ore 19.00) della nuova sede diocesana dell’AC in piazza della Repubblica a Jesi (vicino Chiesa dell’Adorazione), avrà luogo il dibattito sul tema: “Educare dall’amore per educare alla vita”, con la relazione di Loredano Matteo Lorenzetti (pedagogista - psicologo - psicoterapeuta). Nello stesso luogo, venerdì 23 aprile alle ore 18.30 avrà luogo la tavola rotonda: “Processo all’educazione… chi, quando, dove, perché” con Don Fabio Belelli (parroco e assistente diocesano A.C.R.); Paolo Cingolani (pedagogista e presidente consiglio comunale); Silvia Coltorti (progetto operatori di strada); Alessandra Marcuccini (insegnante e genitore); Maria Jole Pellegrini (operatrice Informagiovani); Giovanna Rinaldini (dirigente scolastico Itcg “Cuppari” di Jesi); Moderatore: Michele Contadini (presidente diocesano Azione Cattolica).


Scarica la locandina

mercoledì 7 aprile 2010

C'è di più: per prepararsi all'incontro nazionale

Una newsletter, un sito dedicato per i destinatari e alcuni materiali preparatori stanno tracciando la strada per l'incontro nazionale dei bambini, ragazzi e giovanissimi di AC che si terrà a Roma il prossimo 30 ottobre 2010. “C’è di + diventiamo grandi insieme!” è l’impegno per ciascuno a crescere insieme a Gesù  e con gli altri, nella direzione della santità, ponendo l’accento sulla capacità e sulla possibilità dei più piccoli di essere davvero protagonisti della vita della Chiesa e del mondo, partecipando attivamente alla vita del popolo di Dio, chiamati a portare il loro originalissimo contributo all’edificazione del Regno.
Tra le tappe di avvicinamento all'incontro saranno inseriti anche la festa diocesana degli incontri e i campi scuola diocesani, opportunamente sussidiati.


Da un punto di vista tecnico, la commissione preparatoria comunicherà con un referente diocesano, che andrà indicato entro il 30 aprile 2010 all’indirizzo cedipiu@azionecattolica.it; a lui è chiesto di stimolare e raccogliere le adesioni delle associazioni parrocchiali di Ac, dei gruppi non associativi, dei gruppi appartenenti ad altre associazioni, movimenti, istituti religiosi, scuole ecc.
In attesa di ricevere le schede di iscrizione, è reso noto che la quota per chi si iscrive entro il 30 maggio sarà di € 8,00, entro il 15 settembre di € 10,00 e successivamente di € 12,00. In ogni caso, sarà possibile integrare l’iscrizione diocesana man mano che si aggiungono persone e gruppi.


I materiali


Sui sentieri di Frassati

"Verso l'alto"Benedetto XVI nel messaggio per la GMG 2010 addita ai giovani l'esempio di Pier Giorgio Frassati, quando sulla foto di una scalata, inviata ad un amico, scriveva: “Verso l’alto”, alludendo alla perfezione cristiana, ma anche alla vita eterna.
Una maniera un po’ originale per incontrare la figura di Pier Giorgio, allora, può essere quella di accostarsi a lui vivendo una delle sue grandi passioni: l’ascesa in montagna. “Montagne montagne montagne, io vi amo.” Così scriveva Pier Giorgio, che “aveva fatto di ogni scalata sulle montagne un itinerario che accompagnava quello ascetico e spirituale, una scuola di preghiera e di adorazione, un impegno di disciplina ed elevazione” (Giovanni Paolo II, Cogne - agosto 1994). Dall’amore di questo giovane torinese per la montagna è nata
l’idea di dedicare a lui un sentiero in ogni regione d’Italia.


Carta del Sentiero Frassati MarcheL'AC per il 2010 propone un percorso verso la Regola di vita, un momento di crescita in compagnia di un amico santo. La proposta si compone di due fasi: nelle domeniche dopo Pasqua (metà aprile-metà giugno) invitiamo le associazioni, a partire dai gruppi giovani/issimi, a percorrere insieme il Sentiero Frassati in ogni singola regione (www.sentierifrassati.org); CAIGiovane Montagna sono a disposizione per gli aspetti organizzativi e logistici. Poi, dal 2 al 4 luglio 2010 - giorno in cui la Chiesa ricorda il Beato Pier Giorgio Frassati -, appuntamento al Campo Base in Val d’Ayas per condividere l’impegno della Regola di vita sul Sentiero di Frassati inaugurato lo scorso 21 giugno 2009 alla presenza del Consiglio Nazionale di AC (la locandina; il reportage su Segno di luglio-agosto 2009; la targa commemorativa dell'evento).


A breve saranno disponibili maggiori dettagli sull’iniziativa; inoltre verrà pubblicato un libro-strumento sui sentieri Frassati d’Italia (a cura di AC, CAI, Giovane Montagna).


Oltre a promuovere l'iniziativa nazionale, la Delegazione regionale, la Pastorale giovanile regionale, l'AC di Fano e il CAI, d'accordo con il Centro Nazionale, stanno pensando di organizzare un evento locale dal 2 al 4 luglio attorno al sentiero marchigiano che va da Cagli a Fonte Avellana. A breve maggiori dettagli.


Materiali di approfondimento


Veglia regionale per il lavoro

Il MLAC, l'AC di Macerata e la delegazione regionale di AC propongono una veglia di preghiera per il lavoro la sera di sabato 24 aprile alle ore 21.30 presso il monastero Corpus Domini di Macerata. La veglia, che prende il titolo da un versetto del Siracide "il mestiere che fanno è la loro preghiera", sarà presieduta da Mons. Giuliodori, vescovo di Macerata Tolentino Recanati Cingoli Treia, e vedrà la partecipazione di Cristiano Nervegna, segretario e nazionale del Movimento Lavoratori, e di don Giuseppe Masiero, assistente nazionale Adulti e MLAC. Non mancare!



scarica il volantino
il libretto

sabato 3 aprile 2010

Buona Pasqua!



AC Ancona-Osimo: happening dei giovani

Il Settore Giovani AC della Diocesi Ancona Osimo propone il
1° Happening dei Giovani il prossimo 8 maggio 2010: un’occasione di incontro e di riflessione, con testimonianze, ospiti illustri, musica, ma anche un momento in cui i giovani e i giovanissimi potranno essere protagonisti. I giovani con un gruppo musicale che vogliono iscriversi potrebbero esibirsi live in P.zza Roma ad Ancona. Un concorso fotografico prepara l'iniziativa, dal tema "Se il sale perdesse il sapore".


Il sito dedicato - il programma - il volantino.

Fiocco azzurro in Delegazione

Lo scorso 25 marzo, festa dell'Annunciazione, è nato Martino, il figlio della nostra incaricata giovani regionale, Marica, e di suo marito Giandiego (già segretario nazionale MSAC). A tutti e tre i migliori auguri di una vita piena di gioia!

mercoledì 31 marzo 2010

AC SBT e MLAC: concorso fotografico

Il MLAC e l'AC diocesana di San Benedetto del Tronto promuovono l'iniziativa della parrocchia SS Annunziata di Porto d’Ascoli all'interno del progetto LAVORARE, LAVORARE, LAVORARE. Si tratta di un concorso fotografico sul tema del lavoro: le opere andranno a comporre una mostra che verrà allestita dal 25 Aprile al 1° Maggio, presso il quartiere Agraria, durante la festa in occasione del 1° Maggio. Una seconda esposizione avverrà il 29 Maggio, nell’oratorio della Santissima Annunziata, in occasione della festa parrocchiale; durante la serata verranno premiate le tre foto vincitrici.


il regolamento - il manifesto - l'iniziativa su FB

Bando premio tesi di laurea

L'Istituto "Giuseppe Toniolo" in collaborazione con la FUCI bandisce la seconda edizione del Premio "Tesi di laurea in diritto internazionale della pace". La scadenza è il 15 novembre 2010. Vai al bando.

Campi diocesani... C'è di più!

Per favorire la preparazione all'incontro nazionale ACR e giovanissimi del 30 Ottobre 2010, il settore Giovani di AC, grazie al prezioso aiuto di alcune associazioni diocesane, proporrà a tutte le diocesi un campo scuola già strutturato, che sviscera giorno dopo giorno la tematica dell'incontro nazionale.

Intanto è in vendita (chiedi all'incaricato AVE diocesano o al resp. ACR) il cofanetto "C'è campo" per la proposta di formazione estiva dell'ACR. Guarda la scheda editoriale.

Il messaggio del Santo Padre per la XXV GMG

"Maestro buono, che cosa devo fare per avere in eredità la vita eterna?" (Mc 10,17): È la domanda del giovane ricco a guidare il messaggio di Benedetto XVI per la XXV Giornata Mondiale della Gioventù, che si celebra in tutte le parrocchie domenica 23 marzo 2010. Su dialoghi.net, il commento dell'assistente SG son Vito Piccinonna.

L'Amore conta: tutti i materiali del seminario

On line  i materiali del seminario "L'Amore conta" sulla vita affettiva dei giovanissimi e dei giovani, svoltosi a Roma il 30-31 gennaio scorsi. Inoltre è possibile accedere alla photogallery per scaricare le foto migliori!

Animare da credenti i luoghi dello studio, sull'esempio di Bachelet

All'inizio del decennio che la Chiesa Italiana dedica al tema dell'educazione, Ac, Msac e Fuci vogliono provare a sperimentare strade e percorsi per suscitare domande e pensiero su alcuni grandi temi che ci riguardano tutti.
È nata così l'idea di alcune
schede, cinque percorsi per fornire idee, materiali e spunti per incontri di formazione e di confronto. Economia, Fenomeno migratorio, Bioetica e Spiritualità dello studio sono i primi quattro temi scelti per le schede, accompagnate da un quinto contributo sulla figura di un testimone caro alle nostre realtà, Vittorio Bachelet, di cui quest’anno ricordiamo i trent’anni dal brutale assassinio per mano delle Brigate Rosse all’Università La Sapienza.
Le schede nascono come percorsi per una proposta di missione e di testimonianza negli ambienti della scuola e dell’università, ma possono essere utilizzati anche in un itinerario parrocchiale o diocesano. Vogliono essere soprattutto un invito a promuovere incontri e/o percorsi di approfondimento su tematiche di attualità che, se nella cornice di un approfondimento condiviso, possono essere occasione per generare confronto e cultura.
La scheda su Vittorio Bachelet rappresenta la sintesi dell'intero percorso: sarebbe bello se in diocesi Ac, Msac e Fuci provassero a declinare questa grande figura di "martire laico" a misura dei giovani del territorio.
Ciascuna scheda parte con delle domande, e offre testi e materiali per approfondire e presentare l’argomento. Si trovano anche alcune idee pratiche per organizzare un itinerario di formazione e un incontro pubblico. L’evento pubblico potrebbe essere realizzato a scuola o in università, o in un luogo significativo per la vita della nostra città.
Un'occasione può essere la Settimana dell’Università che la Fuci propone, ogni anno, per tradizione la seconda settimana di marzo, in cui un tempo ricorreva la festa di San Tommaso d’'Aquino, patrono degli studenti universitari. Si tratta di una settimana in cui i gruppi della Fuci sono invitati a promuovere nel proprio contesto universitario un’'iniziativa che metta al centro la passione per lo studio e l'’Università intesa non solo come un breve periodo di fatiche e di esami, ma come un banco di prova per appassionarsi alla vita e al suo mistero.


Uno strumento prezioso per una proposta cristianamente ispirata nei luoghi che come giovani siamo chiamati ad abitare ogni giorno.




Convegno delle Presidenze diocesane

Dal 30 aprile al 2 maggio si svolgerà a Roma il Convegno delle Presidenze diocesane, intitolato “Sulle strade dei cercatori di Dio. Azione Cattolica, primo annuncio, riscoperta della fede”. Tema centrale sarà la “sete di Dio” che alberga nei cuori degli uomini e delle donne del nostro tempo, desiderio talvolta inespresso, che esige dall’Ac scelte forti nel vasto territorio del “primo annuncio” e della “riscoperta della fede”. In linea la lettera della Presidenza nazionale e tutti i materiali per partecipare.

Segnaliamo nel programma la sera del 30 l'esecuzione di Et terra mota est. Messa per soli, coro e orchestra a un anno dal sisma aquilano, interamente composto ed eseguito da artisti abruzzesi, come segno di un legame nato da un'esperienza tragica ma orientato alla speranza.

La colletta per la Terra Santa

In questi giorni i responsabili del SG stanno ricevendo a casa il fascicolo "Quanto poi alla colletta in favore dei fratelli, fate anche voi..." (1 Cor 16,1) dedicato alla colletta Pro Terra Santa del Venerdì Santo. Il libretto vuole esprimere l'impegno dei giovani di AC a promuovere e ad animare la Colletta del Venerdì Santo per la Terra Santa in tutte la parrocchie con l'AC.

Testimoni di speranza per il riscatto del sud

Segnaliamo l'intervista di Avvenire al presidente nazionale Franco Miano, in riferimento al ruolo dell'Azione Cattolica espresso nel documento della CEI: «Per un Paese solidale. Chiesa italiana e Mezzogiorno».

Sfs 2010


"La scuola che lascia il segno" è il titolo per la prossima Scuola di Formazione per Studenti organizzata dal Movimento Studenti a Rimini dal 16 al 18 aprile 2010. Sul blog dedicato all'evento trovate tutti gli aggiornamenti di programma, ospiti e percorsi di preparazione.